Illuminazione delle facciate

mostro-1.jpg

Ieri notte ero con i miei “colleghi” in macchina. Festa e baldoria, cinque ragazzi -sfera, si dirigevano al Pastis. Passiamo da via Bertola e come frequentemente facciamo, occhi al cielo, guardavamo la città.* Passando sotto un palazzo, che sò fine ‘800, l’illuminazione della facciata attira la nostra attenzione. Scattano i commenti: che brutta, che orrore, a me piace, etc.

Mi viene in mente una cosa e la dico ad alta voce ai miei passeggeri.**

OH! Ragazzi,!, l’illimunazione radente sulle facciate dei palazzi storici mi fa… E sapete perchè? Avete presente quando si è piccoli in colonia di notte e si ha una pila in mano?

SI?!?

Ci si mette la pila sotto il mento e inizia lo show del mostro famelico.

OK? Bene, questa metafora ha voluto mostrare che l’ombra di stucchi finestre balconi trasformano il palazzo in un mostro!

Tutti daccordo?

Qualcuno aveva da ridire e di non fare di tutta l’erba un fascio.

Ok però per me son mostri. Brrr! Paura!

Andiamo al Pastis che è meglio.

*Forse la devo smettere altrimenti prima o poi mi schianto.

**Ora la scrivo… è il motivo dell’articolo.


data: 8/10/2004

l’altra sera ero in macchina con GIANLUCA che andavamo a vederci Luomo al caffè Procope passando da via Bertola.

…e chi ti incontriamo? IL MOSTRO

così sfodero la mia Fuji f402 ed ecco, sopra, la foto