Geocaching/Langhe numero uno

geo_03

Durante la gita in quel di PianaCrixia abbiamo prontamente sfruttato l’occasione per andar a cache. Impallinati di qualsiasi strumento elettronico, da quando ci hanno prestato un gps (grazie ad Alessandro Bollo), il geocaching è diventato il nostro gioco preferito. Attraverso la cartina del sito geocaching abbiamo individuato un cache più o meno sulla strada.

Detto fatto i due equipaggi* guidati dal gps verso le coordinate del cache Langhe numero uno ci siamo diretti verso Ceretto Langhe.

Giunti sui 44° 34.627 nord e 008° 03.951 est alle 19.25 nel buio totale ci siamo messi a cercare.

Cerca che ti ricerca con la super pila da otorinolaringoiatra e le indicazioni del The Plank Team dopo un attimo di sconforto l’abbiamo trovato!!!

geo_02

Dentro il barattolo della Illy abbiamo trovato svariati cazzabubu e il logbook.

Incredibile leggendo il blocco note abbiamo scoperto che lo stesso giorno, 10 ottobre 2004, quattro ore prima i due sconosciuti Chikka e Ale erano passati di li.**

Come regola potevamo (e volevamo) prendere e lasciare qualcosa. Dopo un breve consulto abbiamo preso uno scellino austriaco a testa e lasciato la bomboniera*** del Matrimonio Damiano.

geo_04

Compilato il logbook, chiuso il barattolo, abbiamo riposizionato sotto la pietra il cache. Infine, stanchi dalla lunga ma soddisfacente gita, ci siamo diretti verso Torino.

*componenti della gita IO, GIANLUCA, GABRIELLA, STEFANO, SIMONA e le ospiti Stefania e Chiara

**il loro sito è http://www.chikka.net per chikka e http://www.geocaching.kazuma.net per Ale

***la bomboniera è quella di MARCO …ero stufo di portarla nella borsa da ormai due mesi


Ho scoperto che tra le regole del geocaching è sconsigliato immettere cibo all’interno del cache. Già, perchè la bomboniera normalmente è composta da decorazioni e confetti (cibo).

Ovviamente ci scusiamo con tutti i geocachers!!! Ecco le regole:

Food items are ALWAYS a BAD IDEA. Animals have