Lomo

esempio_lomo

Mettiamo un pò di ordine

Le LOMO sono delle macchine fotografiche compatte prodotte in Unione Sovietica da una ditta di Leningrado specializzata nella produzione di armi e lenti ottiche di precisione (da che anno a che anno non lo so…).

LOMO è l’acronimo di Leningràdskoe Optico Mechanischéskoe Objedienieine ovvero il Sindacato degli Ottici e dei Meccanici di Leningrado.

Due studenti viennesi a Praga nel ’92: Matthias Fiegl e Wolfgang Stranzinger, trovano al mercatino dell’usato una LOMO.

Matthias e Wolfgang tornano a Vienna e da li inizia tutto. Tempi, diaframmi, pellicole, sviluppo… iniziarono a esplorare le potenzialità della macchinetta. Non vi erano regole, puri esperimenti e istantanee senza ritegno.

I risultati inaspettati e soddisfacenti fecero breccia nel cuore degli appassionati e scalpore tra gli accademici della fotografia.

Da allora nacque il movimento della lomografia. Esso si basa sulle 10 seguenti regole:

1. Porta la tua Lomo ovunque vai

2. Usala sempre, giorno e notte

3. La Lomografia non è un’interferenza con la tua vita: è parte di essa

4. Scatta senza guardare nel mirino

5. Avvicinati più che puoi

6. Non pensare

7. Devi essere Veloce

8. Non preoccuparti in anticipo di quello che verrà impresso

9. Non preoccuparti neppure dopo

10. Dimentica queste regole!

Grazie a internet, alla straordinaria capacità di marketing e comunicazione dei due e all’intrigante resa fotografica della LOMO, il numero degli appassionati in tutto il mondo si moltiplicarono a dismisura. Oggi è oramai un fenomeno, una passione che contagia e coinvolge numerosi fotoamatori e professionisti.

Oggi esistono in commercio diversi tipi di toy camera atte a soddisfare le 10 regole e a plagiare i fotografi alla lomografia.

Per ulteriori informazioni visitate il sito

http://www.lomography.it


Per il mio compleanno e per la mia laurea il carissimo Giorgio Guadagno mi ha regalato la mia prima LOMO la toy camera SUPERSAMPLER!! Regalo un pò anacronistico ma stra apprezzato!

Esegue 4 pose in 2 secondi o in 0.2 secondi su un fotogramma, è sprovvista di mirino, è di plastichina, è tutta meccanica e per avanzare la pellicola devi tirare il cordino.

http://www.lomography.it/supersampler

Eccolaaaa

lomography_supersampler_mon-1

p.s. Forse dovrei ringraziare Arianna Perotti… EH?!? Giorgetto ne combini sempre una. Pensavo alla tua redenzione ad un gesto per espiare tutte le tue colpe e malefatte … invece anche sta volta non ti sei smentito. W il riciclaggio!!! Ma perchè non te la sei tenuta?!? va buò ora è mia. Grazie Giorgio.

qualche precisazione da giorgio

quando arianna mi consegno la Lomo decisi immediatamente di passare il regalo a te…. e non mi pare sia stata un’idea malvagia..no?

il riciclaggio fa bene e salverà il mondo

arianna perotti salverà il mondo

le mamme delle spie sono sempre incinta (stefania & co. complimets)

il numero di arianna per ringraziarla dovresti averlo altrimenti puoi chiedermelo

vorrei tanto sapere quali sarebbero colpe e malefatte…..

…mi sembra invece che quelli che mi conoscono, causa la mia positiva esuberanza,

adossino su di me, colpe e malefatte personali…. forse per sentirsi un pò meglio con la propria coscenza

confessatevi e buone foto a tutti


di ALESSANDRO il 11 aprile 2006

la saga Lomo non ha fine, una goccia d’acqua ha fatto traboccare il vaso e ora si è scatenato uno tsunami. Arianna (ari-grazie) ha trovato questa paginetta attraverso google e, oltre a commentare (apri e vedi i commenti qui sotto), ha spedito un sms a Giorgio che sbiancando mi ha chiesto di leggerlo e pubblicarlo (divertito).

sms_lomo

A proposito di sms e telefonini, la Lomo ha messo a disposizione un servizio per trasformare le proprie foto in formato wap 1.0 o wap 2.0 / Imode

per maggiori info:

http://www.lomography.com/content/ppp/demo/lomofi.html