Giovani architetti

Giovani architetti. La nascita di una scuola universale.

di Kieran Long

Logos, Modena 2003

352 p. : ill.; 25 cm

giovani_architetti

Recensione del libro

In tempo di crisi leggere di giovani architetti che hanno successo nella loro professione, può essere di conforto! Questo libro in realtà è stato pubblicato nel 2003, ma come si legge nel retro di copertina, gli architetti presentati “sono i professionisti destinati a plasmare il tessuto urbano delle nostre città nei prossimi 30 anni”. Vengono infatti presentati alcuni lavori di 113 giovani architetti,, dando così una visione a 360 gradi del panorama architettonico contemporaneo. Il taglio è decisamente internazionale, e si va dal progetto di design al piano di quartiere; dal social housing alla villa privata. La panoramica è completa e articolata anche a seconda delle tipologie edilizie: case di abitazione, musei, università, installazioni, ecc.

Una particolare attenzione è posta nei confronti dell’aspetto grafico: non mancano, infatti, contributi di fotografi e grafici.

Nel suo intento di “ricostruire una rete globale di influenze culturali e professionali “, a commento di alcune opere o tendenze architettoniche, ci sono interventi di critici, sotto forma di estratti dei loro saggi.

La presentazione dei 113 architetti (o studi di architettura) avviene attraverso una sintesi del loro pensiero e delle loro linee guida e citazioni esplicative degli stessi architetti, il tutto corredato dalla presentazione con immagini e testo di uno o due progetti significativi.