Creative Net Workshop

Creative Net Workshop

This slideshow requires JavaScript.

watch on Picasa

Titolo: Creative Net Workshop
Data: 4-5 febbraio 2012
Luogo: Montevarchi – Arezzo
In collaborazione con: Artway of Thinking
Team: Gianluca Sabena, Alessandro Grella
Keywords: strumenti per la gestione della conoscenza diffusa e territoriale, strumenti per la gestione della conoscenza interna alle organizzazioni culturali, piattaforme web collaborative, esplorazione del territori, deriva urbana

Obiettivi

Gestire un workshop durante il quale i partecipanti, a fronte di brevi lezioni introduttive, potessero utilizzare, attraverso l’approcio learning by doing, piattaforme web open utili alla gestione della conoscenza interna ad una organizzazione culturale e quella diffusa sul territorio.

Descrizione

Durante il ciclo di incontri formativi di Creative Net Workshop, Izmo è stata invitata da Artway of Thinking a gestire un workshop in merito a gestione della conoscenza interna ad una organizzazione culturale e quella diffusa sul territorio.

Durante il talk pubblico Alessandro Grella ha introdotto il rapporto tra le ICT (Information and Communication Technology) e il territorio. Gianluca Sabena, ha invece trattato l’argomento degli Open Government e Open Data.

Il giorno successivo i partecipanti hanno potuto interagire con le piattaforme: UshahidiCrowdmap per quanto riguarda la gestione della conoscenza territoriale e PBworks per quanto riguarda la gestione della conoscenza interna alle organizzazioni culturali. I dati riversati sulla piattaforma Ushahidi-Crowdmap sono stati raccolti dai partecipanti durante una deriva urbana e da mission urbane inviate ai partecipanti via SMS. L’esplorazione del territorio aveva come obiettivo l’individuazione di forme, colori, sensazioni e spazi utili alla realizzazione di un happening sul territorio di Montevarchi. I partecipanti dotati di smartphone hanno potuto inserire direttamente dati del territorio sulla piattaforma web, gli altri tornati a Ginestra hanno potuto fare lo stesso, generando così, in modo partecipato, una mappatura emozionale di Montevarchi. Il risultato è visibile su https://creativenet.crowdmap.com.

Il workshop si è concluso con l’utilizzo assistito della piattaforma PBworks che sarà lo spazio virtuale dove gestire il Creative Net Workshop e far lavorare i partecipanti alla co-progettazione e realizzazione di un happening pubblico.

Metodi e linguaggi

  • lezione frontale
  • esplorazione del territorio
  • workshop learning by doing

Conclusioni

I partecipanti si sono scontrati con argomenti e modi strutturati per gestire la conoscenza attraverso le piattaforme web. L’approccio interattivo e learning by doing ha permesso di utilizzare in real-time le piattaforme iniziando così il processo di co-progettazione di un happening pubblico.

I partecipanti non hanno dimostrato particolari difficoltà nel comprendere concetti, approcci e strumenti. La struttura mentale e informatica così impostata e utilizzata lungo tutto il workshop permetterà ai partecipanti di sviluppare strategie di produzione culturale innovative e sostenibili.

Title: Creative Net Workshop
Date: February 4th- 5th 2011
Location: Montevarchi – Arezzo – Italy
In collaboration with: Artway of Thinking
Team: Gianluca Sabena, Alessandro Grella
Keywords: territorial knowledge management tools, cultural organizations knowledge management tools, collaborative web platforms, urban exploration, urban drift

Objectives

To manage a workshop in which participants, introduced with short lectures, could use, through learning by doing approach, open web platforms that helps manage internal knowledge of a cultural organization as well as that diffused on the territory.

Description

During the Creative Net Workshop training sessions, Izmo was invited by Artway of Thinking to run a workshop about cultural organization knowledge and territorial knowledge management.

During the public talk Alessandro Grella has introduced the relationship between ICT (Information and Communication Technology) and the territory. Gianluca Sabena, has instead dealt with the subject of Open Government and Open Data.

The following day the participants had interacted with the platforms: UshahidiCrowdmap regarding territorialknowledge management and PBworks regarding internalknowledge of a cultural organization. The data stored on the Ushahidi-Crowdmap platform were gathered from participants during an urban drift and urban mission sent to participants via SMS. The exploration of the territory had as its objective the identification of shapes, colors, feelings and areas pertinent to the organization of a happening in Montevarchi’s municipality. The participants equiped with smartphones have been able to enter data directly from the field to the web platform, the other returned to Ginestra could do the samemapping, thereby generating a participated emotional map of Montevarchi. The result is visible on https://creativenet.crowdmap.com.

The workshop has been concluded with the assisted use of PBworks platform: the Net Creative Workshop virtual spacewhere manage the workshop in itself and where the participants will co-design a public happenings.

Methods and languages

  • lecture
  • urban exploration
  • learning by doing workshop

Conclusions

The participants have deal with topics and structured ways to manage knowledge through web platforms. The interactive and learning by doing approach has permitted to use in real-time the platforms and to begin the public happening co-design process.

Participants showed no particular difficulty in understanding concepts, approaches and tools. The mind and informatic set, used throughout the workshop, will enable the participants to develop strategies for sustainable and innovative cultural production.

Recent Posts

Vedere lontano

gallipoli_puglia

Qualcuno si lamenta sempre del mal tempo. Il vento gelido da nord che taglia la faccia e penetra nelle ossa.

Qui a Gallipoli è normale. Il mare si increspa, l’aria si congela, ma il lato positivo c’è. Il sole splende, l’aria tersa fa brillare le cose e fa vedere quello che rientra un po’ nel mito locale.

Diciamo che sono cresciuta con la leggenda: sai, dopo una giornata di tramontana si vede la Calabria.

Ovviamente mai vista. E’ un mito, una fesseria.

Fino a ieri.

Ero come al solito ad “errare” a Gallipoli (vedi titolo della mia tesi…). Mi fermo a guardare l’orizzonte. Un tramonto magnifico.

Un’infinità di sfumatore di rosso e arancione, che sprofondano nel blu profondo del mare. E al di là?

Le montagne della Calabria.


io l’ho sempre detto che si vedeva…comunque anche in Calabria gira la stessa voce sulla visione mitica della Puglia

  1. We Gloo: costruire un igloo a Torino Comments Off on We Gloo: costruire un igloo a Torino
  2. La dualità della critica al progetto di Le Corbusier Comments Off on La dualità della critica al progetto di Le Corbusier
  3. Design: attribuire definizioni è preferibile Comments Off on Design: attribuire definizioni è preferibile
  4. L’ambizione di capire Palermo Comments Off on L’ambizione di capire Palermo
  5. AIR: analisi di impatto della regolazione Comments Off on AIR: analisi di impatto della regolazione
  6. La lettura di Chandigarh attraverso le riviste Comments Off on La lettura di Chandigarh attraverso le riviste
  7. Infografica – More than words Comments Off on Infografica – More than words
  8. Riqualificare i relitti urbani con la creatività Comments Off on Riqualificare i relitti urbani con la creatività
  9. Globalizzazione e soft power in architettura Comments Off on Globalizzazione e soft power in architettura
  10. La città di Chandigarh: progetto utopistico o realizzazione di un sogno? Comments Off on La città di Chandigarh: progetto utopistico o realizzazione di un sogno?
  11. Teorie e politiche della Sostenibilità Comments Off on Teorie e politiche della Sostenibilità
  12. Il futuro è libero. Software open source nella PA Comments Off on Il futuro è libero. Software open source nella PA
  13. Crescita superlineare delle città Comments Off on Crescita superlineare delle città
  14. 1000 eco design Comments Off on 1000 eco design
  15. Decidere le grandi opere Comments Off on Decidere le grandi opere
  16. Notizie e Up Date Comments Off on Notizie e Up Date
  17. Architetture presto inutili – Paesaggi digitali Comments Off on Architetture presto inutili – Paesaggi digitali
  18. Architettura organica vivente Comments Off on Architettura organica vivente
  19. Landscape Urbanism Comments Off on Landscape Urbanism