Murales partecipato di Corso Farini

Murales partecipato di Corso Farini

This slideshow requires JavaScript.

watch on Picasa

Titolo: Murales partecipato di Corso Farini
Data: luglio-novembre 2010?
Luogo: Corso Farini, Torino
In collaborazione con: Comune di Torino, Murarte, AES Torino
Team: Marco Menonna, Hal0Hal0
Keywords: disegno, murales, partecipazione, writing

Obiettivi

Portare a compimento il processo partecipativo avviato nell’ambito dell’OST – Corso Farini a domani! facendosi portavoce di una delle istanze prioritarie emerse dalla discussione con la popolazione residente partecipante all’evento: realizzare un murales lungo il muro di cinta della sede storica di Italgas.

Descrizione

Tra le idee emerse nel corso dell’OST – Corso Farini, a domani!, quella che ha riscosso il maggior numero di consensi nella fase finale di votazione degli interventi prioritari e di più immediata realizzabilità è stata l’esecuzione di un murales lungo il muro che costeggia i giardini Farini.
Izmo ha preso in carico tale esigenza, seguendo lo sviluppo dell’idea iniziale e facendosi portavoce dell’istanza sia presso AES S.p.a., proprietaria del muro in questione, sia presso il progetto Murarte del Comune di Torino.
In particolare, in occasione della Festa dei Vicini svoltasi il 29/05/2010 proprio nei suddetti giardini, Izmo ha organizzato il “Disegno partecipativo per il murales Italgas” : un gruppo di bambini residenti nel quartiere ha provveduto a disegnare il murales immaginato per il muro dei giardini Farini. Tale composizione, adeguatamente rielaborata e reinterpretata da Hal0Hal0, writer conosciuto proprio in occasione degli urban teaser relativi alla pubblicizzazione dell’OST, ha dato origine ad un’ipotesi di murales, che è stata in seguito presentata ad AES S.p.a. L’adesione convinta di AES S.p.a. al progetto ha permesso di proporre l’intervento artistico a Murarte (Comune di Torino), che ha valutato la candidatura ed accettato di inserire l’intervento tra quelli previsti per l’evento PicTurin, programmato per ottobre-novembre 2010.

Metodi e linguaggi

Disegno del modello su pvc telato.

Osservazioni

Al disegno del murales hanno partecipato in prevalenza bambini. È stata nostra cura coinvolgerli dando spazio alla creatività del writer e alla spontaneità puerile dei bambini.

Title: Participative Murals in Corso Farini
Date: July-November 2010
Place: Corso Farini, Turin
In collaboration with: Comune di Torino, Murarte, AES Torino

Team: Marco Menonna, Hal0Hal0
Keywords: drawing, murals, participation, writing

Objectives

Completing the participatory process initiated in the OST – “Corso Farini, tomorrow!” echoing the demands of a priority that emerged from the discussion with the residential population participating at the event: to create a mural along the wall of the historical site of Italgas.

Description

Among the ideas discussed at the OST – “Corso Farini, see you tomorrow!”, the one that received the most support in the final round of voting on priority actions (and the one with more immediate achievability) was the execution of a mural along the wall the length of the Farini gardens.
Izmo took charge of this need, following the development of the initial idea and also mediating the interaction with AES S.p.a., which owns the wall in question, and facilitating the project Murarte by the City of Turin.
By Neighbors day held on 29.5.2010 in these gardens, Izmo organized the “participatory design for the mural Italgas“: an event in which a group of children of the neighborhood painted the presumed murals for the wall. This work was revised and reinterpreted by Hal0Hal0, writer known on the occasion of the urban teaser advertising the OST. He has given rise to a hypothesis of murals, which was subsequently presented to AES S.p.a. The enthusiastic acceptance of the project has allowed us to propose the artistic intervention in Murarte (City of Turin), who evaluated the application and agreed to include the intervention among those provided for the event PicTurin, scheduled for October-November 2010.

Methods and languages

Murals designed on PVC canvas.

Comments

The design of the mural was attended mainly by children. It has been our comment to give space to the creativity of writers and the spontaneity of children.

Recent Posts

Vedere lontano

gallipoli_puglia

Qualcuno si lamenta sempre del mal tempo. Il vento gelido da nord che taglia la faccia e penetra nelle ossa.

Qui a Gallipoli è normale. Il mare si increspa, l’aria si congela, ma il lato positivo c’è. Il sole splende, l’aria tersa fa brillare le cose e fa vedere quello che rientra un po’ nel mito locale.

Diciamo che sono cresciuta con la leggenda: sai, dopo una giornata di tramontana si vede la Calabria.

Ovviamente mai vista. E’ un mito, una fesseria.

Fino a ieri.

Ero come al solito ad “errare” a Gallipoli (vedi titolo della mia tesi…). Mi fermo a guardare l’orizzonte. Un tramonto magnifico.

Un’infinità di sfumatore di rosso e arancione, che sprofondano nel blu profondo del mare. E al di là?

Le montagne della Calabria.


io l’ho sempre detto che si vedeva…comunque anche in Calabria gira la stessa voce sulla visione mitica della Puglia

  1. We Gloo: costruire un igloo a Torino Comments Off on We Gloo: costruire un igloo a Torino
  2. La dualità della critica al progetto di Le Corbusier Comments Off on La dualità della critica al progetto di Le Corbusier
  3. Design: attribuire definizioni è preferibile Comments Off on Design: attribuire definizioni è preferibile
  4. L’ambizione di capire Palermo Comments Off on L’ambizione di capire Palermo
  5. AIR: analisi di impatto della regolazione Comments Off on AIR: analisi di impatto della regolazione
  6. La lettura di Chandigarh attraverso le riviste Comments Off on La lettura di Chandigarh attraverso le riviste
  7. Infografica – More than words Comments Off on Infografica – More than words
  8. Riqualificare i relitti urbani con la creatività Comments Off on Riqualificare i relitti urbani con la creatività
  9. Globalizzazione e soft power in architettura Comments Off on Globalizzazione e soft power in architettura
  10. La città di Chandigarh: progetto utopistico o realizzazione di un sogno? Comments Off on La città di Chandigarh: progetto utopistico o realizzazione di un sogno?
  11. Teorie e politiche della Sostenibilità Comments Off on Teorie e politiche della Sostenibilità
  12. Il futuro è libero. Software open source nella PA Comments Off on Il futuro è libero. Software open source nella PA
  13. Crescita superlineare delle città Comments Off on Crescita superlineare delle città
  14. 1000 eco design Comments Off on 1000 eco design
  15. Decidere le grandi opere Comments Off on Decidere le grandi opere
  16. Notizie e Up Date Comments Off on Notizie e Up Date
  17. Architetture presto inutili – Paesaggi digitali Comments Off on Architetture presto inutili – Paesaggi digitali
  18. Architettura organica vivente Comments Off on Architettura organica vivente
  19. Landscape Urbanism Comments Off on Landscape Urbanism