The Silence of the Lands

The Silence of the Lands

This slideshow requires JavaScript.

watch on Picasa

Titolo: The Silence of the Lands
Data: marzo – settembre 2005
Luogo: Center for LifeLong Learning & Design (L3D), Department of Computer Science and Institute of Cognitive Science University of Colorado at Boulder, USA
In collaborazione con: University of Colorado at Boulder, Fondazione Fitzcarraldo
Team: Gianluca Sabena
Links: http://www.thesilence.orghttp://l3d.cs.colorado.edu
Keywords: ambiente naturale, gis, soundscape, affective geography, locative media, metadesign, data catching, data description, data interpretationGuarda il video del tavolo interattivo!

Obiettivi

Il progetto The silence of the land ha come obiettivo la realizzazione di un museo della quiete naturale di tipo virtuale, condiviso e partecipato. Gianluca Sabena nel periodo di collaborazione con l’Università del Colorado ha sviluppato, sotto la direzione di Elisa Giaccardi, la piattaforma Web e l’applicazione mobile in grado di archiviare i suoni raccolti nell’ambiente naturale.

Descrizione

thesilence.org permette di catturare e condividere le personali esperienze sonore. È possibile registrare e raccogliere i suoni attraverso un palmare, direttamente nell’ambiente urbano o naturale. La piattaforma Web consente di creare soundwalks e condividere “paesaggi sonori”. Tali dati possono essere discussi e reinterpretati, utilizzandoli come elementi di una conversazione, all’interno di “dialoghi sociali” sui luoghi e sulle comunità in cui viviamo. L’interazione può evvenire nell’ambiente Web o face to face grazie un tavolo interattivo.
Il risultato è una geografia affettiva che cambia nel tempo in base alle percezioni dei partecipanti alle loro interpretazioni.

Metodi e linguaggi

  • software dedicato per pda/smartphone
  • mapserver gis
  • programmazione C++
  • tavolo interattivo

Osservazioni

Il percorso del progetto, nella sua globalità, presenza i seguenti fattori positivi: registrazione diretta del suono, condivisione e gestione del suono sul Web, ascolto in streaming, partecipazione e discussione sui suoni (on-line e sul tavolo interattivo) per creare consapevolezza e concertazione.
Il progetto non è ancora pienamente concluso ed è in fase di implementazione.

Principali pubblicazioni
  • Giaccardi E. “Cross-Media Interaction for the Virtual Museum: Reconnecting to Natural Heritage in Boulder, Colorado”, in Kalay Y., Kvan T., Affleck J., New Heritage: New Media and Cultural Heritage, Routledge, in press;
  • Giaccardi E., Sabena G., Eden H. (2006), The Affective Geography of Silence: Towards a Museum of Natural Quiet . ‘Wild Nature and the Digital Life Gallery,’ Special Issue (S. Thomas and D. Grigar, eds.), Leonardo Electronic Almanac, Vol. 14, No. 7 – 8;
  • E. Giaccardi, H. Eden, G. Fischer, The Silence of the Lands: Promoting the Virtual Museum as a Place of Cultural Negotiation. Proceedings of the New Heritage Forum, Hong Kong, 13-15 March 2006, pp. 94-114;
  • E. Giaccardi, H. Eden, G. Sabena, The Silence of the Lands: Interactive Soundscapes for the Continuous Rebirth of Cultural Heritage. Proceedings of the Pride & Pre-Design Conference: The Cultural Heritage and the Science of Design (II International Meeting of Science of Design, CUMULUS/IADE), Lisbon, Portugal, 26-29 May 2005, pp. 163-168
Title: The Silence of the Lands
Date: March – September 2005
Place: Center for LifeLong Learning & Design (L3D), Department of Computer Science and Institute of Cognitive Science University of Colorado at Boulder, USA
In collaboration with: University of Colorado at Boulder, Fondazione Fitzcarraldo

Team: Gianluca Sabena
Links: http://www.thesilence.orghttp://l3d.cs.colorado.edu
Keywords: natural environment, gis, soundscape, affective geography, locative media, metadesign, data catching, description data, data interpretation
Watch the video of the interactive table!

Objectives

The project “The silence of the lands” has as its goal the creation of a virtual museum of natural quietness, shared and participated. Gianluca Sabena, during a period of collaboration with the University of Colorado, has developed under the direction of Elisa Giaccardi, a Web platform and mobile application that can store the sounds collected in the wild.

Description

thesilence.org allows you to capture and share personal sound experiences. You can register and pick up sounds through a handheld device, directly in the urban or natural enviroment. The web platform allows you to create soundwalks and share “soundscapes”. This data can be discussed and revisited, being used as elements of a conversation in “social dialogue” on the sites and the communities in which we live. The interaction can happen on the Web or face to face with an interactive table.
The result is an affective geography that changes over time according to participants’ perceptions and interpretations.

Methods and languages

  • software for pda / smartphone
  • gis mapserver
  • C++ programming
  • interactive table

Comments

The project presented the following positive factors: direct recording of sound, sound management and sharing on the Web, streaming listening, participation and discussion on the sounds (on-line and interactive on the table) to create awareness and consultation.
The project is not yet fully completed and is being implemented.

Selected publications
  • Giaccardi E. “Cross-Media Interaction for the Virtual Museum: Reconnecting to Natural Heritage in Boulder, Colorado,” in Y. Kalay, Kvan T., J. Affleck, New Heritage: New Media and Cultural Heritage, Routledge, in press;
  • Giaccardi E., G. Sabena, Eden H. (2006), The Affective Geography of Silence: Towards a Museum of Natural Quiet. ‘Wild Nature and the Digital Life Gallery,’ Special Issue (S. Thomas and D. Gray, eds.), Leonardo Electronic Almanac, Vol 14, No. 7 – 8;
  • E. Giaccardi, H. Eden, G. Fischer, The Silence of the Lands: Promoting the Virtual Museum as a Place of Cultural Negotiation. Proceedings of the New Heritage Forum, Hong Kong, 13-15 March 2006, pp. 94-114;
  • E. Giaccardi, H. Eden, G. Sabena, The Silence of the Lands: Interactive Soundscapes for the Continuous Rebirth of Cultural Heritage. Proceedings of the Pride & Pre-Design Conference: The Cultural Heritage and the Science of Design (II International Meeting of Science of Design, CUMULUS / IADE), Lisbon, Portugal, 26-29 May 2005, pp. 163-168

Recent Posts

Vedere lontano

gallipoli_puglia

Qualcuno si lamenta sempre del mal tempo. Il vento gelido da nord che taglia la faccia e penetra nelle ossa.

Qui a Gallipoli è normale. Il mare si increspa, l’aria si congela, ma il lato positivo c’è. Il sole splende, l’aria tersa fa brillare le cose e fa vedere quello che rientra un po’ nel mito locale.

Diciamo che sono cresciuta con la leggenda: sai, dopo una giornata di tramontana si vede la Calabria.

Ovviamente mai vista. E’ un mito, una fesseria.

Fino a ieri.

Ero come al solito ad “errare” a Gallipoli (vedi titolo della mia tesi…). Mi fermo a guardare l’orizzonte. Un tramonto magnifico.

Un’infinità di sfumatore di rosso e arancione, che sprofondano nel blu profondo del mare. E al di là?

Le montagne della Calabria.


io l’ho sempre detto che si vedeva…comunque anche in Calabria gira la stessa voce sulla visione mitica della Puglia

  1. We Gloo: costruire un igloo a Torino Comments Off on We Gloo: costruire un igloo a Torino
  2. La dualità della critica al progetto di Le Corbusier Comments Off on La dualità della critica al progetto di Le Corbusier
  3. Design: attribuire definizioni è preferibile Comments Off on Design: attribuire definizioni è preferibile
  4. L’ambizione di capire Palermo Comments Off on L’ambizione di capire Palermo
  5. AIR: analisi di impatto della regolazione Comments Off on AIR: analisi di impatto della regolazione
  6. La lettura di Chandigarh attraverso le riviste Comments Off on La lettura di Chandigarh attraverso le riviste
  7. Infografica – More than words Comments Off on Infografica – More than words
  8. Riqualificare i relitti urbani con la creatività Comments Off on Riqualificare i relitti urbani con la creatività
  9. Globalizzazione e soft power in architettura Comments Off on Globalizzazione e soft power in architettura
  10. La città di Chandigarh: progetto utopistico o realizzazione di un sogno? Comments Off on La città di Chandigarh: progetto utopistico o realizzazione di un sogno?
  11. Teorie e politiche della Sostenibilità Comments Off on Teorie e politiche della Sostenibilità
  12. Il futuro è libero. Software open source nella PA Comments Off on Il futuro è libero. Software open source nella PA
  13. Crescita superlineare delle città Comments Off on Crescita superlineare delle città
  14. 1000 eco design Comments Off on 1000 eco design
  15. Decidere le grandi opere Comments Off on Decidere le grandi opere
  16. Notizie e Up Date Comments Off on Notizie e Up Date
  17. Architetture presto inutili – Paesaggi digitali Comments Off on Architetture presto inutili – Paesaggi digitali
  18. Architettura organica vivente Comments Off on Architettura organica vivente
  19. Landscape Urbanism Comments Off on Landscape Urbanism